LibrisuLibri su Tumblr

Il vizio di leggere (e di aggregare)
Recent Tweets @librisulibri
Posts I Like
Who I Follow

Cosa resta, allora, ad un editore? Qual è davvero l’essenza della sua missione, quel quid che davvero aggiunge valore alla comunità di chi legge e di chi scrive ai tempi della rete?


Facile: la selezione della qualità. Dove qualità non è certo un termine assoluto, ma relativo, relativo ai criteri di qualità di questo e di quell’editore. Ma è questo l’asset su cui l’editore, più che su ogni altra cosa, dovrebbe investire, proprio perché il self-publishing, lungi dal poterne fare a meno, lo richiederà sempre di più: aumenta il numero e la circolazione di opere autoprodotte, e aumenta di conseguenza il rumorediventano sempre più necessari strumenti di discernimento di ciò che vale da ciò che non vale.

Via Simplicissimus

  1. postato da librisulibri